ANNA LAVEZZI: DOPO UNA STAGIONE DI APPROCCIO POSITIVO, SI CONTINUA CON IL SISTEMA DI LAVORO COLLAUDATO

Continua il percorso di avvicinamento alla nuova stagione della Meccanica Nova che dopo le under Ceno e Farina, conferma nel plan di lavoro anche Anna Lavezzi, alla sua seconda stagione con l’amaranto di Academy e aggregata alla Serie A Nova.

Nata a Piacenza, classe 2002, 181 cm può giocare i ruoli interni, pur con una discreta propensione anche a rendersi pericolosa dalla media distanza, grazie ad un tiro affidabile e sempre puntuale.

Cresciuta nella Pol. Libertas Calendasco con cui ha iniziato il proprio percorso giovanile, prima di approdare in Basket Academy nella scorsa stagione. Arrivata dalla cittadina piacentina per un’esperienza cestistica a 360°, trasferendosi a Ferrara in foresteria, in un connubio tra basket e studio. Prima di allora ha partecipato con la maglia della Selezione FipCrer Emilia Romagna al Trofeo delle Regioni 2017 a Roseto degli Abruzzi, chiudendo al secondo posto con compagne di squadra come Gilli, Natali, Nativi, Farina, Prisco e Setti, poi ritrovate successivamente in maglia amaranto.

Figlia d’arte, con i genitori che arrivano entrambi dal mondo della pallacanestro, per Anna si tratta di proseguire il proprio percorso di crescita, all’interno di un programma di lavoro che la possa mettere nelle migliori condizioni di crescita. Ha esordito in A1 a quindici anni, oltre ad avere un ruolo importante nei campionati giovanili di riferimento sotto la guida di coach Castaldi e coach Annunziata.

In maglia Basket Academy Mirabello ha dato un solido contributo nei campionati Under 18 e Under 16 nel 2017/2018, aiutando alla conquista di entrambi i titoli regionali FipCrer 2018. Nel finale di stagione un infortunio al piede ha frenato le sue ultime settimane di lavoro, salvo rientrare in tempo per le Finali Nazionali U16 chiuse con un secondo posto assoluto a Costamasnaga.

Sul fronte personale proseguirà il suo percorso scolastico al Liceo Scientifico ad indirizzo sportivo A. Roiti di Ferrara, con cui inizierà il terzo anno di studi, in evidenza quale eccellente studentessa nel suo corso. Per lei pronta la maglia numero 12.